Home Attualità Genova Unioncamere Liguria: nel primo semestre 2016 perse 737 imprese

Genova Unioncamere Liguria: nel primo semestre 2016 perse 737 imprese

0
SHARE

In Liguria le chiusure delle imprese che superano di gran lunga le nuove aperture. In calo soprattutto le imprese giovanili e quelle femminili, crescono invece le aziende straniere per le quali si registra un incremento del 3,7%.

È quanto emerge da un recente dossier di Unioncamere Liguria. Un quadro, quello del primo semestre 2016, che racconta una realtà economica ancora difficile. A giugno 2013 le imprese attive sul territorio ligure erano 140178, nel 2015 sono arrivate a 137.515 e a giugno 2016 sono scese a quota 136.999.

Genova Unioncamere Liguria: situazione critica soprattutto per il commercio

E tutto questo senza contare che le chiusure (6.234) superano nettamente le nuove iscrizioni di aziende (5.497). In sei mesi infatti sono si sono “perse” in Liguria 737 aziende. Nello specifico la situazione più critica è quella del settore commerciale che vede 1.662 cessazioni di aziende contro 935 iscrizioni.

Ma torniamo ai dati complessivi, il peggioramento della situazione è evidente se confrontato con i primi sei mesi del 2015, periodo in cui il saldo complessivo era negativo ma si fermava a 75 aziende “perse”. Solo nella città di Genova le aperture erano 116 in più delle cessazioni.

Fonte: ilsecoloxix.it

Commenti

commenti